Come fare email marketing di massa mirato

L’email marketing non è una novità in questi giorni poiché le aziende intensificano la loro marcia in questa strategia di marketing per migliorare le loro vendite ed espandere la loro base di clienti. Tuttavia, non appena solleviamo l’argomento dell’email marketing, molte persone sembrano avere un’idea sbagliata al riguardo. La maggior parte delle strategie di e-mail marketing prevede l’invio di e-mail di massa di informazioni su vari argomenti, nonché e-mail per informare i clienti su offerte, vendite, sconti e simili. Ma il più delle volte, i clienti affermano di essere stati indotti a inviare tali e-mail “spam”, quando in realtà non si rendono conto che tali servizi di posta elettronica non sono in realtà spam.

Con la quantità variabile di servizi offerti tramite l’email marketing di massa, le persone lo trattano come spam e spesso lo eliminano prima ancora di leggerlo. Allora come impedire che accadano cose del genere? È sempre bene dare prima ai tuoi clienti la scelta se vogliono o meno il tuo servizio di posta elettronica, e anche dare loro una via d’uscita se lo trovano insoddisfacente.

Innanzitutto, crea i tuoi autorisponditori utilizzando software scaricabili come Aweber. Avere un catalogo di temi diversi rivolti a diversi gruppi di persone poiché miriamo a fare email marketing di massa mirato e non solo email marketing di massa. La differenza è che l’email marketing mirato si basa sul fatto che è più su misura per ciò che il cliente vuole veramente, piuttosto che solo un’email generica che invii a tutti i tuoi abbonati.

Successivamente, dovresti anche provare a produrre un numero sufficiente di autorisponditori che puoi durare per mesi o forse anche fino a un anno. Questo perché la ricerca ha dimostrato che le persone oi consumatori normalmente non acquisterebbero un prodotto fino a quando non sono stati “pubblicizzati” almeno 7 volte. Quindi, invece di promuovere il tuo prodotto sette volte faccia a faccia, il che senza dubbio allontanerebbe i tuoi clienti, fallo tramite e-mail. nascosti dietro la pretesa di dare loro informazioni su cose che vogliono sapere. Sebbene possa sembrare un’agenda nascosta, in realtà non si qualifica come tale, ad esempio, alla fine della giornata, stai ancora fornendo le informazioni che stanno chiedendo e hai il diritto di promuovere loro il tuo prodotto utilizzando la stessa e-mail Mail relativa alle informazioni da te richieste!

Un’altra cosa da tenere a mente è consentire ai tuoi clienti di iscriversi al tuo programma di risposta automatica o alla tua mailing list. Esistono 2 tipi di “opt-in”, in primo luogo il single opt-in e anche il double opt-in. Il single opt-in ti consente di far crescere la tua lista di e-mail più velocemente, anche se è meno “pulita” poiché le persone possono spammare nomi per e-mail divertenti e false che possono causare problemi. Il double opt-in richiede al cliente di riconfermare che si desidera inviargli un’e-mail inviandogli un’e-mail di conferma dopo che si è registrato per la prima volta. In questo modo il processo viene filtrato e quindi l’elenco di posta elettronica è “più pulito” con meno spam e lo rende anche più mirato in quanto ogni cliente richiederebbe argomenti specifici diversi.

L’e-mail marketing di massa è un ottimo modo per aumentare le vendite di un’azienda, ma fai attenzione alle e-mail di spam inviate da altre aziende. Possono trascinare verso il basso il nome dell’email marketing e quindi far fallire la tua strategia. Inizia con i tuoi clienti fedeli e mostra loro che la tua mailing list non è spam, quindi puoi costruire la tua reputazione e infine costruire la tua attività attraverso le buone notizie diffuse dai tuoi clienti.

Leave a Comment