È una buona idea acquistare una mailing list per l’email marketing?

L ‘”ingrediente chiave” nell’email marketing è una mailing list di qualità – “qualità” è il termine operativo.

Ciò significa che hai un elenco di email che hai raccolto lanciando campagne di marketing su argomenti specifici, di solito attraverso un servizio di email marketing affidabile (come GetResponse o Aweber). In altre parole, si tratta di elenchi di persone che sai essere realmente interessate agli argomenti specifici delle tue campagne.

Al contrario, gli elenchi di posta elettronica di qualità non sono solitamente quelli che puoi acquistare online. Perché no? Bene, puoi davvero fidarti della persona che ti dice che le e-mail che ti stanno vendendo provengono da persone a cui importa davvero, come il giardinaggio o qualsiasi altro argomento che ti interessa?

Ricordo che ai tempi di ebay c’erano liste di e-mail con presumibilmente milioni di e-mail che potevano essere acquistate per meno di un dollaro – quanto pensi che fossero preziose? Il vecchio adagio “ottieni quello per cui paghi” potrebbe essere stato un’esagerazione in questo caso.

E la maggior parte delle volte, dopo aver acquistato queste liste, potresti riconoscere immediatamente la frode perché di solito non c’erano “milioni” ma solo poche centinaia di e-mail (se non così tante).

Un altro motivo per cui le liste di posta elettronica acquistate non funzionano è che le persone che contatti tramite queste liste non ti conoscono, non si aspettano di avere tue notizie, non ti hanno dato personalmente il permesso di contattarle e quindi molto probabilmente vinceranno. t riconoscere, fidarsi o fare clic sulla tua e-mail (se raggiunge anche la loro casella di posta e non viene rilevata da rilevatori di spam sempre più efficaci). Inoltre, ciò che stai facendo è definito “spamming” e, indovina un po’, è illegale!

Per fare un punto più generale che si applica anche qui, nel marketing online devi sapere il più possibile sul tuo pubblico. I tuoi sforzi devono essere “mirati” e adattati ai tuoi potenziali acquirenti. Devono avere un’idea di ciò che vogliono, in quale parte del mondo vivono, ecc.

Due indirizzi email possono rappresentare due persone provenienti da parti del mondo molto diverse, con enormi differenze socio-economiche e capacità di acquisto, fasce d’età molto diverse, ecc. Non vorresti sapere a quale email corrisponde?

Ad esempio, l’industria dei giocattoli, un’industria multimiliardaria, ha speso grandi risorse per capire come commercializzare un segmento della popolazione che non ha potere d’acquisto (i bambini). E sono riusciti a inventare modi ingegnosi per aggirare i bambini e prendere di mira i loro genitori, introducendo quello che chiamano “effetto rompiscatole”.

Ancora una volta, menziono questo solo come esempio del potere della specificità e del targeting nei tuoi sforzi di marketing, che ovviamente si applica anche alla tua mailing list. È importante sapere come sono state raccolte le e-mail nell’elenco, se si riferiscono a persone che sono sinceramente interessate a un particolare argomento (di nuovo, non fidarti della parola di uno sconosciuto o di qualsiasi altra cosa riguardante la tua preziosa attività), l’aspetto finanziario forza di queste persone, ecc.

Leave a Comment