Email marketing dell’agenzia assicurativa e copia in anteprima

I proprietari di agenzie assicurative, i clienti e gli esperti di marketing dovrebbero sfruttare il testo di anteprima per tutte le loro campagne e-mail. Se non hai familiarità con il testo di anteprima e il suo ruolo nelle campagne di email marketing assicurativo, continua a leggere:

Cos’è il testo di anteprima?

È lo snippet di testo sotto (o accanto a) la riga dell’oggetto di un’e-mail nella posta in arrivo del client di posta. Fornisce ulteriori dettagli sull’oggetto dell’e-mail e migliora l’aspetto dell’e-mail consegnata, che si traduce nella professionalità complessiva del messaggio e della campagna. L’uso corretto del testo di anteprima impedisce il testo confuso o irriconoscibile sotto la riga dell’oggetto dell’e-mail.

Chi lo usa?

Tutti i principali client di posta ora supportano questa funzione, inclusi Outlook, Gmail e Apple Mail. Gmail lo chiama uno snippet, Apple Mail lo chiama un’anteprima e in Outlook è un’anteprima del messaggio.

Cosa succede se non lo usi correttamente?

Come mostrato di seguito, il testo dell’anteprima include il nome di un’immagine invece di informazioni che sarebbero utili al lettore, influenzando la professionalità e l’esperienza della campagna. Le e-mail con molta grafica o le e-mail che iniziano con un’immagine spesso causano problemi.

  • Esempio di testo errato: //img.rt2546?ca.98239841349230491=999

  • Esempio di testo corretto: nuovo webinar sulla conformità del settore disponibile

I marketer delle agenzie assicurative dovrebbero rivedere ogni messaggio, in particolare le e-mail graficamente ricche, per assicurarsi che il testo di anteprima sia corretto. Considerando la sfida di recapitare le tue email, bypassare i filtri antispam ed evitare problemi con l’etichettatura di massa delle email o boolean poisoning con il tuo messaggio, è importante assicurarsi che tutte le tue campagne email utilizzino correttamente il testo di anteprima .

Ulteriori suggerimenti

Ecco alcuni suggerimenti aggiuntivi per aiutarti. È meglio personalizzare il testo di anteprima per completare la riga dell’oggetto piuttosto che ripetere la riga dell’oggetto. Ad esempio, supponiamo che la riga dell’oggetto sia:

  • Webinar – Regole di conformità, regolamenti e ultimi cambiamenti del settore

Non ripetere la riga dell’oggetto. Completa la riga dell’oggetto con dettagli diversi, pertinenti e utili. Per esempio:

  • Partecipa a questo importante webinar domani

Inoltre, i marketer delle agenzie assicurative dovrebbero cercare di mantenere la loro copia breve e concisa. Sebbene le visualizzazioni del client di posta elettronica possano variare notevolmente, cerca di mantenere il testo tra 35 e 40 caratteri. Ciò dovrebbe consentire a tutti o alla maggior parte dei destinatari di leggerlo per intero. Il testo più lungo verrà troncato, proprio come una riga dell’oggetto lunga può essere letta dai tuoi potenziali clienti e clienti. Cioè, per messaggi più complicati, puoi usare più caratteri, ma cerca di assicurarti che l’essenza del tuo messaggio sia nei primi 40 caratteri. Il tuo mantra dovrebbe essere breve, conciso ed efficace.

Leave a Comment