Email Marketing – Segmentazione strategica delle email

La maggior parte dei test di analisi della segmentazione delle campagne e-mail mostra che la maggior parte delle risposte che riceverai da un nome e-mail appena registrato ti arriveranno entro le prime 6-8 trasmissioni.

La segmentazione strategica della tua mailing list può aiutarti a ottenere il massimo da queste preziose informazioni.

Esistono diversi modi per segmentare strategicamente la tua mailing list: 1. Nuovo in archivio, nuovi clienti e lead 2. Fonte, online offline ecc. 3. Novità dell’acquisto 4. Numero di email già inviate 5. Quanto denaro hanno speso

Tutte queste strategie di segmentazione dell’elenco e-mail presentano vantaggi a seconda del modello di business. Il modo in cui un sito di e-commerce che vende prodotti in un carrello della spesa si avvicina alla strategia di segmentazione dei clienti è diverso da come un sito di lead generation si avvicina alla segmentazione.

Tuttavia, una qualche forma di segmentazione è sempre una buona scelta… Nuovo nell’archiviazione dei contatti e-mail. Queste persone possono essere acquirenti o lead, ma in entrambi i casi garantiscono una solida strategia di segmentazione.

Nuova segmentazione dei clienti: i nuovi segmenti di clienti non devono essere semplicemente aggregati con il tuo record di acquirenti di 12 o 24 mesi. Ricorda che dopo circa 8 trasmissioni queste persone inizieranno a votarti. Anche se sei pertinente e interessante. Quindi, se vuoi ottenere qualcosa di buono dalle tue promozioni via e-mail, è meglio farlo nei primi 8 invii.

I file degli acquirenti di 12 e 24 mesi contengono spesso acquirenti occasionali e clienti che non acquistano da molto tempo. Ha senso rivolgersi a queste persone con sconti e vendite incentrati sulla “riattivazione”. La maggior parte delle persone ti ha nascosto, ma bastano poche risposte perché l’e-mail “si ripaghi da sola”. Quindi l’azienda media continuerà ad attaccare questi clienti nonostante i patetici tassi di risposta che ricevono.

È un errore colpire nuovi segmenti di clienti con lo stesso messaggio di vendita che usi per incoraggiare la “riattivazione” di segmenti di email precedenti. In molti casi, stai effettivamente svendendo i tuoi clienti più interessanti.

Invece, questi nuovi segmenti di clientela dovrebbero essere visti come obiettivi primari per l’up-selling e la migrazione verso articoli con biglietti più alti. Questo approccio aumenta il lifetime value del cliente. Se puoi automatizzare efficacemente questo processo, fallo. E se la tua vendita media è abbastanza alta, potresti voler iniziare a rispondere manualmente ai tuoi nuovi clienti con presentazioni di vendita su misura, soprattutto per i primi spettacoli molto redditizi. Visualizza i tassi di risposta dell’email marketing.

Nuova segmentazione dei lead Le nuove strategie di segmentazione dei lead (iscrizioni a newsletter, partecipazioni a concorsi, ecc.) differiscono dalle nuove strategie di segmentazione dei clienti. Ma alcuni degli stessi principi si applicano.

Non limitarti a gettare i tuoi nuovi lead nello stesso piatto con tutti i tuoi 12 milioni di lead. Ancora una volta, è molto probabile che questi lead rispondano entro le prime 6-8 trasmissioni, dopodiché iniziano a spegnerti indipendentemente dal tuo messaggio. Se sei un’azienda B2B che cerca di convertire quei contatti al telefono, potresti voler trattenere l’e-mail fino a quando non avrai esaurito il telefono. Riceverai sempre una risposta migliore al telefono.

Quando prendi di mira nuovi segmenti di lead tramite e-mail, pensa a ciascuno dei tuoi primi 6-8 invii come una successione di persuasione. E quella convinzione dovrebbe guidare quei lead a un maggiore valore della vita, maggiori vendite di biglietti e così via.

Non iniziare offrendo grandi sconti e offerte speciali o altre tattiche a basso margine. Sì, prova questi metodi dopo che tutto il resto ha fallito, ma usa quei primi 6-8 invii di e-mail come un’opportunità d’oro per sviluppare vendite ad alto margine.

Strategia generale di segmentazione Quando sviluppi la tua pubblicità via e-mail, assicurati di utilizzare la strategia di segmentazione come metodo per rendere la pubblicità via e-mail più redditizia.

Leave a Comment