Ricerca di lavoro – L’impatto dei siti di social networking sulla tua ricerca

Ci sono molti modi per usare Internet come parte della tua ricerca di lavoro. Ma per quanto possa darti, c’è un altro lato di Internet che influisce anche sulla tua ricerca di lavoro: i siti di social network. Sebbene la maggior parte dei professionisti consideri LinkedIn una parte della propria vita professionale, molti di loro presumono che le cose che pubblicano su altri siti simili facciano parte della propria vita personale. Non è così! È probabile che i datori di lavoro guardino i tuoi post su Facebook e il tuo curriculum. Una volta pubblicato qualcosa su Internet, si tratta di informazioni pubbliche disponibili a chiunque sia online e interessato.

Probabilmente il sito più prezioso per i professionisti, LinkedIn può anche essere oggetto di abusi. Assicurati che i tuoi post abbiano la grammatica e l’ortografia corrette e che i tuoi pensieri e le tue risposte siano coerenti. I potenziali datori di lavoro possono visualizzare il tuo profilo come esempio della tua scrittura. Non dimenticare di correggere le bozze! Assicurati di avere alcuni referral sul tuo profilo LinkedIn. Questo verrà letto e farà sicuramente la differenza.

Twitter è uno di questi siti di cui si abusa più facilmente. Con solo 140 caratteri disponibili per ogni messaggio (noto come tweet), molte persone lo usano come luogo per sfogare rabbia, gioia e pensieri casuali, spesso non completamente pensati da un punto di vista professionale. Vorresti che un potenziale datore di lavoro leggesse un tweet che hai inviato dicendo a tutti che non sopporti il ​​tuo capo o che fai un casino al lavoro? Probabilmente non una buona idea.

Altri social network includono MySpace, Plaxo, Squidoo, Ning, Eons e Meetup. Secondo Wikipedia, ci sono un totale di 153 siti di social networking, che vanno dall’interesse generale a Geni.com (famiglie, genealogia), ResearchGate (per ricercatori scientifici) e Vampirefreaks (goth e sottocultura industriale).

Seguimi su Twitter e LinkedIn.

Leave a Comment