Scrivere articoli SEO per l’articolo di marketing – L’ingrediente mancante

Ultimamente ho rivisto molti articoli SEO scritti ai fini dell’articolo di marketing. La maggior parte degli autori ha fatto un buon lavoro nel mettere a posto tutti i pezzi. Usano titoli che attirano l’attenzione, presentano informazioni appena sufficienti (ma non troppe) per far sì che il lettore continui a leggere e hanno scatole di risorse senza soluzione di continuità e avvincenti. Ma spesso manca un ingrediente importante.

Tutti sanno che dopo la ricerca per parole chiave, il titolo potrebbe essere la parte più importante del tuo articolo. Se non prendi il tuo potenziale lettore lì, probabilmente li hai persi. Molto probabilmente non leggerà affatto il tuo articolo.

Ma quando usi un titolo convincente, che ha un potere emotivo e promette qualcosa a coloro che leggono l’articolo, che cattura il lettore e lo trascina a capofitto nell’articolo, la battaglia è già per metà vinta e per metà vinta. Quindi tutto ciò che devi fare è lasciare che il tuo lettore lo legga. L’idea è che arrivi alla tua casella delle risorse e faccia clic su un collegamento.

Quindi, se il titolo è così importante, quale sarebbe logicamente il pezzo di importanza successiva? Bene, il paragrafo introduttivo ovviamente. Il titolo invita il lettore a fare il primo tuffo. L’introduzione lo afferra e lo chiama a guadare sempre più in profondità. E questo è l’ingrediente mancante che ho spesso visto, o meglio, non ho visto.

Quello che ho visto invece sono introduzioni vuote, noiose, poco interessanti, molli senza dettagli concreti da trovare da nessuna parte. Ecco un esempio illustrativo (inventato):

“L’alimentazione è una parte importante di uno stile di vita sano. Tutti abbiamo bisogno di mangiare cibi nutrienti se vogliamo essere sani e attivi. Un’adeguata assunzione di proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali è molto importante per ottenere un corpo sano. Questo articolo presenta 7 consigli nutrizionali essenziali per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di salute e fitness.”

Stupido! Assolutamente nulla in questo paragrafo illustrativo va oltre l’ovvio e non c’è un singolo dettaglio specifico. Inoltre, e soprattutto, non c’è nulla che mi faccia venire voglia di leggere il resto dell’articolo. Forse l’ultima frase, ma è piuttosto debole, e le generalità molli e senza vita che la precedono probabilmente la annullano.

Dai un’occhiata all’introduzione a questo articolo. È tutt’altro che eccezionale, ma è adeguato e fa il lavoro. Inizia in un punto e poi fa una svolta. E l’ultima frase dovrebbe affascinarti e farti venire voglia di leggere l’articolo. L’idea è che vorrai continuare a leggere, che sei costretto ad andare avanti e scoprire qual è il misterioso ingrediente mancante.

Leave a Comment