Suggerimenti utili per l’email marketing: annulla l’iscrizione e ricicla

In qualità di imprenditore, non c’è assolutamente nulla che dica “Sei sulla pagina sbagliata” come usare un autorisponditore per il tuo marketing di e-newsletter. Ci sono alcune cose diverse che puoi fare per configurarlo correttamente in modo da poter inviare messaggi alla tua lista, ma sono tutti abbastanza autoesplicativi.

La vera sfida per l’autoresponder, credo, è il numero di persone che sono scoraggiate dalla parola “autoresponder”. Ora, perché diavolo vorresti un autorisponditore, voglio dire dai, non dovrebbe essere una caratteristica del tuo sito? Ora ci sono persone che hanno impostato i loro autorisponditori per inviare e-mail, ma quando le persone usano quel termine, la maggior parte delle volte pensano: “Ti invierò spam”.

Ma non è spam se dai loro la possibilità di registrarsi. E in questo caso, la gente pensava che fosse perché si trattava di un doppio processo di opt-in. Quindi l’autoresponder ha appena chiesto loro se volevano ricevere messaggi da te. Il problema è che questa non è una soluzione a lungo termine per la tua azienda in quanto non ti porterà vendite a lungo termine perché le persone dimenticano chi sei e si irritano e annullano l’iscrizione. E quando si tratta di annullare l’iscrizione, non c’è letteralmente nulla che tu possa fare al riguardo.

Quindi cosa stai facendo adesso? Ma puoi avere un autorisponditore in modo che i tuoi clienti possano iscriversi al tuo autorisponditore e inviarti messaggi come se fossi ancora iscritto. Ma quando ciò accade, la tua lista di iscritti esploderà. E il fatto è che lo fanno perché vogliono davvero iscriversi ed essere nella tua lista. Quindi non innamorarti e fai attenzione a chi ti fidi del tuo marketing.

Bene, presumo che tu stia usando un blog WordPress, ma il concetto è lo stesso per ogni blog. Puoi ottenere un autorisponditore che seguirà automaticamente il tuo blog. Ora, ovviamente, se uno dei tuoi lettori fa clic su di esso e va alla tua pagina fan di Facebook, non sarà più nella tua lista di autorisponditori. Quindi fai attenzione quando usi gli autorisponditori a non inviare spam alle persone.

Il modo migliore per impostare elenchi di risposta automatici è disporre di un semplice sito web. Quindi, quando qualcuno visita il tuo sito Web, accede e si collega, una singola pagina Web di quella persona invia una sequenza automatica di e-mail. Ora ci sono diversi modi per implementarlo. E mi piace questo, che in realtà è piuttosto buono.

Fondamentalmente, ti invia quattro e-mail e poi aspetta che tu faccia clic su una delle quattro cose. Se sei un buon amico, non fare clic sulle e-mail, quindi prendi alcuni amici di Facebook, quindi fai clic su uno dei tuoi articoli (puoi scrivere articoli e inviarli alle directory degli articoli), quindi magari iscriverti alla tua mailing list. Se poi vengono nella mia zona e si registrano per qualcosa, verranno inoltrati direttamente alle newsletter. E se a loro piace un articolo che ho scritto, annulleranno l’iscrizione e quindi smetterò di inviargli email.

La cosa migliore che ho scoperto è che se qualcuno si iscrive alla mia mailing list ma non scarica immediatamente alcuni degli articoli che ho scritto, allora non gli invierò newsletter. E il motivo è che se non gli piacciono le mie cose, annullano l’iscrizione o fanno clic sul link “non inviarmi niente”. E poi quando invio loro un’e-mail, non sapranno che gli piacciono le mie cose, il che va bene perché non gli invierò affatto un’e-mail. Ma se si iscrivono ma gli piacciono le mie cose e non scaricano subito alcuni dei miei articoli, allora scaricheranno alcune delle mie cose, gli piaceranno e poi elencheranno l’annullamento dell’iscrizione alla mia posta. Mi è successo due volte, quindi questo è sicuramente il modo migliore per configurarlo. Ed è molto simile, all’inizio potrebbe sembrare un po’ strano, ma ci si fa presto l’abitudine.

E questo è davvero utile quando vendi un prodotto. Perché supponiamo di avere un prodotto. E hai un sito web che parla del prodotto. E regala questo rapporto gratuito. E chiunque riceva la carta gratuita ma non acquisti il ​​prodotto si cancellerà automaticamente dalla tua lista. Ma si iscriveranno alla tua newsletter per sempre, in modo che possano ricevere il prodotto ogni volta che lo aggiungi.

Quindi è quello che puoi fare. Questo salva gli indirizzi e-mail.

Leave a Comment