Tecniche altamente efficaci che funzionano bene nell’email marketing

Vuoi essere conosciuto come uno spammer? Le tue email possono essere contrassegnate come spam da persone che non sono interessate a riceverle. Ciò danneggia la tua reputazione e se ci sono troppe lamentele sui tuoi messaggi, il tuo indirizzo IP potrebbe essere bannato.

Prima di inviare e-mail ai tuoi abbonati, prova a far sapere loro cosa invierai loro e quanto spesso si aspettano di avere tue notizie. In questo modo sanno quando aspettarsi la tua email e possono impedire che venga inviata automaticamente alla loro cartella spam.

Se acquisti un elenco di indirizzi email a cui inviare, controllali e assicurati che siano aggiornati. A volte gli elenchi di vendita corrispondono al tuo target demografico ma sfortunatamente sono obsoleti. Il numero di indirizzi che non esistono più può rappresentare fino al 25% dell’elenco totale.

Fai molta attenzione quando componi le tue prime tre e-mail ai nuovi clienti. Un nuovo cliente dovrebbe ricevere un’e-mail introduttiva che lo invita a iscriversi alla tua lista di marketing. Una volta accettato il tuo invito, l’e-mail successiva dovrebbe informarli di eventuali sconti o offerte speciali che possono aspettarsi dopo l’iscrizione. La terza email dovrebbe includere la loro prima newsletter e un’offerta speciale.

Se sei a corto di idee per la tua campagna di email marketing, prova a consentire ai tuoi clienti di supportarti. Ad esempio, scrivi le domande che ricevi dai clienti. Quindi, quando invii la prossima email, avrai un argomento. Assicurati di includere anche il nome del cliente per il credito.

La tua campagna di email marketing sarà più efficace se faciliti la cancellazione dell’iscrizione da parte dei tuoi clienti. Questo può sembrare paradossale, ma è più probabile che le persone si fidino di te se le fai sentire in controllo. Pubblica il link per annullare l’iscrizione in un posto ovvio in modo che possano trovarlo facilmente.

Diventa creativo con i tuoi progetti di posta elettronica per trovare ciò che funziona meglio. Invia alcune e-mail con contenuti e collegamenti che differiscono per carattere e colore del testo. Gioca con il posizionamento delle immagini, inclusi pulsanti e loghi. Dopo aver inviato le e-mail, scopri quali hanno le migliori percentuali di clic. Resta con questi per ora, ma cambiali di tanto in tanto per vedere se trovi un metodo che funzioni ancora meglio. Più tassi di clic equivalgono a più vendite.

Dovresti inviare le tue e-mail in testo normale di tanto in tanto invece di inviarle sempre in formato HTML. Questo aggiunge un tocco più personale alle cose e fa sentire il partecipante come se stessi cercando di connetterti. Tuttavia, non usarlo troppo spesso perché potresti essere visto come troppo poco professionale.

Usa gli strumenti per misurare il successo della tua campagna di email marketing. Dovresti imparare il più possibile su quanto spesso vengono lette le tue e-mail, quando vengono lette le righe dell’oggetto, quali articoli che scrivi vengono letti, ecc. L’utilizzo di tali informazioni può contribuire al successo futuro della tua campagna, poiché sai cosa funziona e cosa no.

Scopri cosa evitare osservando ciò che la gente pensa sia spam. Crea un indirizzo email gratuito e pubblicalo online; lo spam dovrebbe apparire rapidamente. Dai un’occhiata a queste e-mail e scopri come non vuoi che sia la tua. Se vedi somiglianze, modifica la tua campagna di email marketing. Distinguiti dallo spam per migliorare la tua reputazione.

Il colore è importante, anche quando si tratta di e-mail! I tuoi messaggi di posta elettronica dovrebbero avere una combinazione di colori coerente che sia professionale e facile da leggere. Ciò è particolarmente importante quando inizi a progettare messaggi ricchi di HTML più avanzati. Se non sei sicuro di fare la tua selezione, una piccola ricerca su Internet può indicarti eccellenti combinazioni di colori.

Semplifica l’annullamento dell’iscrizione. Metti in evidenza il link per annullare l’iscrizione nella tua e-mail per impedire a qualcuno di ricevere promozioni via e-mail. In questo modo, è meno probabile che tu venga segnalato per l’invio di spam. Inoltre, se qualcuno ha annullato l’iscrizione, non commettere l’errore di continuare a inviargli e-mail: probabilmente lo porterà a lamentarsi.

Per la massima accessibilità, invia i tuoi messaggi di email marketing in un formato multiparte. Tutti i client di posta elettronica che supportano l’HTML o lo hanno abilitato per l’utente visualizzeranno i tuoi contenuti in formato HTML. Tuttavia, se qualcuno riceve la tua email e consente solo contenuti di testo, lo vedrà. In questo modo tutti possono vedere il tuo messaggio, indipendentemente dal loro cliente o dalle impostazioni.

Assicurati sempre che i clienti dispongano di un modo chiaro e conciso per annullare l’iscrizione alle e-mail in qualsiasi momento. Si sono iscritti a te perché vogliono maggiori informazioni e se in qualsiasi momento non desiderano più ricevere tali informazioni, dovrebbero essere in grado di rinunciare. È giusto.

Prova a utilizzare il test A/B per la tua campagna di email marketing. In sostanza, ciò comporta la creazione di due versioni molto diverse della stessa e-mail (A e B) e l’invio di “A” a metà di un piccolo gruppo di test e “B” all’altra metà. Dovresti usare quale metà riceve il feedback più positivo per la tua campagna.

Le linee tematiche concise sono fondamentali. Mantenendo la riga dell’oggetto sotto i 60 caratteri, hai maggiori possibilità di attirare l’attenzione del lettore. Se devi usare un argomento lungo, metti prima le informazioni importanti.

Finché applichi i suggerimenti che hai letto qui, scoprirai che le tue campagne di email marketing sono efficaci e redditizie. Sarai felice di esserti preso la briga di creare un piano quando le tue vendite saliranno alle stelle!

Leave a Comment